Top

21 consigli pratici per iniziare a risparmiare sull’energia OGGI

Non è una sorpresa: i costi dell’energia sono una delle costanti che ogni mese affronti nel tuo bilancio, familiare o aziendale.

Secondo gli ultimi sondaggi, 1 italiano su 10 non sa leggere la bolletta e non sa come evitare gli sprechi.

Oggi, ti spiegheremo come risparmiare energia e soldi, dandoti ben 21 consigli.

Se invece vuoi imparare a leggere una bolletta, potrai trovare qui tutte le informazioni che vuoi. Iniziamo.

 

1- Spegni le luci che non sono utili.

Un po’ per pigrizia, un po’ per dimenticanza, lasciamo accese delle luci che non servono.

Spegnendo 2 luci, con media di 100

-watt a lampadina, potrai risparmiare 22€ all’anno.

Consiglio: usa le lampadine a LED.

RISPARMIO 22€

 

2- Usa la luce naturale, quando puoi.

Una singola finestra può illuminare dalle 20 alle 100 volte in più di una luce normale.

Spegnendo una lampadina per quattro ore al giorno, avrai un risparmio di 14€ in un anno.

RISPARMIO 14€

 

3- Usa luci da scrivania

Spegni le luci del soffitto a usa luci da tavola o piccole luci per poter studiare o lavorare sulla tua scrivania.

RISPARMIO 14€

 

4- Diminuisci il tempo per la tua doccia

L’acqua calda è molto costosa. Se due persone nella tua casa, diminuissero il tempo della doccia di un minuto ciascuno, potresti risparmiare almeno 43€ all’anno.

RISPARMIO 43€

 

5- Chiudi l’acqua mentre ti stai facendo la barba, lavando le mani o i denti

Riducendo l’uso dell’acqua calda del 5%, risparmierai 26€ all’anno.

RISPARMIO 26€

 

6- Ripara i rubinetti che perdono

Riparando una perdita di acqua calda nel tuo rubinetto, puoi risparmiare 14€ all’anno.

Impara a riparare un rubinetto.

RISPARMIO 14€

 

7- Stacca le prese che non usi

L’alimentazione in standby può accumulare in media il 10% dell’energia annuale nella tua casa. Staccando le prese elettriche inutilizzate, risparmierai 57€ all’anno.

RISPARMIO 57€

 

8- Abbandona il tuo PC fisso

Se stai usando ancora un vecchio PC fisso, ti conviene cambiarlo e passare ad un più comodo portatile. Usando un notebook due ore al giorno, potrai risparmiare oltre 16€ all’anno.

RISPARMIO 16€

 

9- Se non sei a casa, spegni il tuo condizionatore

Spegni il tuo condizionatore per 5 ore al giorno, mentre sei fuori casa. Fallo per 60 giorni durante l’estate e risparmierai oltre 37€.

RISPARMIO 37€

 

10- Cambia o ricicla la tua vecchia TV

Usando un’ora al giorno il tuo 42’’, aggraverai la tua bolletta di 17€.

RISPARMIO 17€

 

11- Gestisci il tuo termostato

Se hai una diffusione di calore elettronico, abbassa di due gradi il tuo termostato per risparmiare il 5% sulla tua bolletta. Abbassando di 5 gradi, potrai addirittura risparmiare il 10%.

RISPARMIO 145€

 

12- Gestisci strategicamente tende e le tapparelle

Utilizza il flusso d’aria che la tua casa può avere. Potresti risparmiare fino a 56€ durante l’estate.

 

RISPARMIO 56€

 

13- Riduci il calore in cucina

Evita di usare il forno in estate. Cerca di mangiare più insalate, frullati o se devi cucinare la carne, usa il barbecue. In questo modo ridurrai il caldo nella tua casa e ridurrai i costi per raffreddarla con i condizionatori.

RISPARMIO 25€

 

14- Effettua un carico completo per i lavaggi

Cerca di ridurre al minimo i lavaggi ogni settimana, anche se stai usando solamente acqua fredda. Potresti risparmiare 23€ all’anno per i costi di lavanderia.

RISPARMIO 23€

 

15- Lava i panni con acqua fredda

Cambiando da acqua calda a fredda per una media di 3 carichi a settimana, potrai risparmiare fino a 24€ all’anno di costi di energia.

RISPARMIO 24€

 

16- Asciuga naturalmente i tuoi abiti

Senza asciugatrice per almeno la metà dei tuoi carichi di lavaggio. In questo modo, potrai risparmiare fino a 75€ all’anno.

RISPARMIO 75€

 

17- Inserisci nell’asciugatrice asciugamani e abiti umidi

Se utilizzerai la tua asciugatrice, inserendo asciugamani già strizzati e umidi, potrai risparmiare molti euro all’anno; es. per un carico di 5 volte a settimane il risparmio è di 43€.

RISPARMIO 43€

 

18- Imposta una buona temperatura per il tuo frigorifero

Conserva il tuo frigo e il tuo freezer ad una temperatura corretta.

Per il tuo frigo, tra i 2° e i 3° mentre quella del tuo freezer, dovrebbe essere sui -18°.

RISPARMIO 40€

 

19- Se hai un secondo frigorifero, scollegalo ogni tanto.

Scollegando il tuo secondo frigorifero, potrai risparmiare fino a 78€ all’anno.

Cerca di usare il freezer per le bottiglie d’acqua e mantienile in un posto fresco quando ne hai bisogno.

RISPARMIO 78€

 

20- Evita l’asciugatura a caldo nella lavastoviglie

Quel tipo di asciugatura è molto costoso.

Saltandola almeno una volta al giorno, potrai risparmiare fino 37€ all’anno.

RISPARMIO 37€

 

21- Usa il microonde, le pentole di coccio o il tostapane

Il forno a microonde in 15 minuti effettua la stessa cottura che un classico forno farebbe in 1 ora.

Usare il microonde per 4 volte a settimana invece del forno, ti farà risparmiare fino a 45€ all’anno.

RISPARMIO 45€

 

Se ci soffermiamo sui singoli sprechi, sicuramente l’aggravo in bolletta non è niente di spaventoso. Facciamo un esempio:

n. 15 Lavaggio della lavanderia con acqua fredda : risparmio 24 € / 12 mesi = 2 € (potenziale risparmio in bolletta)

Se invece decidiamo di seguire questa guida al risparmio alla lettera per almeno, 8 punti (non un’impresa impossibile), cosa accadrebbe alla tua bolletta mensile?

ESEMPIO RISPARMIO IN BOLLETTA

n.1 Spegni le luci che non sono utili: risparmio 22€ / 12 mesi = 1,8 €

n.4 Diminuisci il tempo per la doccia: risparmio 43€ / 12 mesi = 3,6 €

n.5 Chiudi l’acqua mentre ti stai facendo la barba, lavando denti o mani: risparmio 26€ / 12 mesi = 2,1 €

n.7  Stacca le prese che non usi: risparmio 57 € / 12 mesi = 4,75 €

n.11 Gestisci il termostato: risparmio 145€ / 12 mesi = 12 €

n. 16 Asciuga i tuoi abiti naturalmente: risparmio 75€ / 12 mesi = 6,25 €

n.18 Imposta una temperatura ideale per il tuo frigorerifero: risparmio 40€ / 12 mesi = 6,5 €

n.21 Usa il microonde al posto del forno per almeno 4 volte a settimana: risparmio 45€ / 12 mesi = 3,75 €

Seguendo questi piccoli accorgimenti, potresti ritrovarti un risparmio in bolletta di almeno

40€ ogni mese

Questo risparmio però è variabile, in quanto il ruolo più importante lo svolge il tuo fornitore di energia; se hai un fornitore che ti aggiorna le tariffe ogni qualvolta esse si abbassano, il risparmio sarà molto più tangibile.

Se le tue tariffe non vengono aggiornate da molto tempo, puoi chiedere una consulenza gratuita e un’analisi della tua fattura, confrontando le tue vecchie tariffe con quelle attuali presenti sul mercato.