Entra in vigore il BONUS MALUS auto: premi fino a 6000 euro per le Auto Elettriche

L’Agenzia delle Entrate pubblica il decreto delle nuove Ecotasse e il Minestero dello Sviluppo Economico è pronto ad attivare la piattaforma di richiesta dell’Ecobonus


Entra in vigore il Bonus Malus auto, il nuovo sistema disposto dalla nuova legge di Bilancio 2019, per incentivare il passaggio ad una mobilità sostenibile.

Cosa prevede questo decreto?

Per i prossimi 3 anni, chi acquista un’auto elettrica ibrida, potrà usufruire di un premio (ecobonus) tra 1500 e i 6000 euro, mentre per i nuovi mezzi a benzina e diesel, è prevista un’ecotassa al momento dell’immatricolazione che può variare dai 1100 ai 2500 euro in base alle emissioni di CO2 rilasciate nell’ambiente, precisamente con emissioni di anidride carbonica superiore a 160g/KM di CO2.

Ecobonus 2019 Auto Elettriche

ECOBONUS, come funziona il Bonus Malus Auto?

Incentivi auto elettriche 2019: i modelli che rientrano nell’Ecobonus

I nuovi incentivi sono dedicati alle auto elettriche (e ibride) con emissioni inquinanti di CO2 inferiori a 70 g/km. Come detto in precedenza, gli incentivi sulle auto elettriche prevedono uno sconto fino a 6.000 euro dal prezzo di listino in caso di rottamazione del vecchio veicolo.

Nel dettaglio da zero (i mezzi full electric) a 20 g/km di CO2, il bonus sarà di 6.000 euro (con rottamazione) o di 4.000 a (senza rottamazione). Tra 21 e 70 g/km di CO2 l’incentivo sarà di 2.500 euro (con rottamazione) o 1.500 euro (senza rottamazione).

Sulle auto elettriche, è previsto un limite sul costo, fissato a massimo 50000 euro (IVA esclusa).

Questo limite, penalizza l’acquisto di auto di fascia alta, come TESLA MODEL S, MODEL X, AUDI E-TRON, JAGUAR I-PACE.

I modelli che possono godere degli sconti, sono:

  • BMW i3
  • Citroen C-Zero
  • Citroen E-Mehari
  • Hyundai Ioniq
  • Hyundai Nuova Kona Electric
  • Kia Soul EV
  • Mitsubishi i-MiEV
  • Nissan Leaf
  • Nissan Evalia e-NV200
  • Peugeot iON
  • Peugeot Partner Tepee 5 Porte
  • Renault Zoe
  • Smart EQ for-two
  • Smart EQ for-four
  • Tesla Model 3
  • Volkswagen eGolf
  • Volkswagen eUp!

La risoluzione dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che “il venditore riconosce il contributo all’acquirente sotto forma di sconto sul prezzo di acquisto. Successivamente l’impresa costruttrice o importatrice dell’auto rimborsa l’importo al venditore recuperandolo a sua volta sotto forma di credito d’imposta da utilizzare in compensazione”.

ECOTASSA: Si parte con 1100 euro per arrivare a 1600 euro, se l’auto supera i 175g/KM. La tassa può salire a 2000 euro per emissioni superiori ai 200g/KM, fino ad arrivare a 2500 euro se i livelli di CO2 superano i 250g/KM.

LASCIA IL TUO COMMENTO

M2G Blogger